Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Scleroterapia

SINTESI

Che cos'è la scleroterapia?

La scleroterapia consiste nell’iniezione all'interno di una vena patologica di un liquido che distrugge il vaso malato, facilita il riassorbimento della fibrosi con successiva scomparsa visiva della stessa.Il liquido può essere iniettato a temperatura ambiente, mischiato ad aria (scleromousse), oppure essere utilizzato a circa -40°C (crioscleroterapia); quest’ultima procedura si rivela estremamente efficace poiché, il liquido iniettato refrigerato vede intensificata la propria azione di distruzione del vaso da trattare.

La scleroterapia può essere eseguita, a seconda del tipo di vena patologica, con differenti declinazioni:

  • Scleroterapia semplice - conosciuta anche come “modalità a vista”, consiste nell’inserimento tramite un ago finissimo di un liquido nel vaso patologico
  • Scleroterapia con realtà aumentata - si caratterizza per l’impiego di strumenti volti ad amplificare la visibilità, anche di quelle vene che, apparentemente, non si vedrebbero ad un controllo visivo normale
  • Ecosclerosi - garantisce, grazie all’impiego dell'ecografo, maggiore sicurezza ed efficacia nel trattamento scleroterapico di vene non accessibili direttamente dalla cute, ma che si trovano più in profondità nei tessuti.

Risultati ottimali si ottengono adottando la tecnica ed il materiale più adatto alla vena patologica da trattare.Non sempre è indicata la successiva compressione elastica, ossia l’azione esercitata da calze elastiche che, se indossate dopo l’intervento, aiutano lo svuotamento venoso.

Quali sono le indicazioni all'intervento di scleroterapia?

La scleroterapia è, ad esempio, molto utili nel trattamento dei capillari, riduce infatti i sintomi, migliora l’aspetto estetico e può essere ripetuta nel tempo. Per le varici reticolari è, invece, consigliata nella maggior parte dei casi una combinazione tra scleroterapia e chirurgia mini invasiva.

MEDICI

Per maggiori informazioni, consulta l'attività clinica e i medici del Centro di Chirurgia Venosa di Humanitas Mater Domini.

L'OSPEDALE

Ospedale Humanitas Mater DominiOspedale polispecialistico. Aree dedicate alla cura di malattie cardiovascolari, ortopediche, oncologiche. Centro diagnostico.

INIZIATIVE ED EVENTI

Iniziative ed Eventi Mater DominiConsulta le iniziative e gli eventi di educazione sanitaria organizzati dall'Ospedale.

NEWS

News Humanitas Mater DominiScopri le ultime novità e i consigli per vivere meglio dei nostri specialisti.

Leggi tutte le news.