Si definisce nodulo una formazione di natura fisiologica o patologica, di solito tonda, palpabile e circoscritta. Il nodulo si caratterizza per la struttura cellulare differente rispetto all’area circostante. Diversamente dalla papula, il nodulo presenta dimensioni maggiori, è collocato in profondità e ha consistenza duro ed elastica.

I noduli possono manifestarsi in tutto il corpo. Quando hanno natura neoplastica si concentrano particolarmente al seno, alla tiroide ed al polmone.I noduli tiroidei hanno natura benigna e, raramente presentano caratteristiche tumorali. Quelli mammari sono invece spia di un tumore, sia esso benigno o meno. Quando colpisco il polmone, i noduli potrebbe segnalare tumore, patologie vascolari, ematomi o infezioni in corso.Rientrano nella categoria dei noduli anche i lipomi ed i fibromi: questi ultimi sono costituiti da tessuti connettivo, mentre i primi nascono dal proliferarsi di adipe. Anche tendini e muscoli potrebbero presentare l’insorgenza di noduli, a seguito di traumi.

La sintomatologia varia a seconda del tipo di nodulo:

  • in presenza di noduli tiroidei si può soffrire di difficoltà respiratorie e deglutitorie, abbassamento vocale e senso di costrizione.
  • in presenza di noduli mammari possono manifestarsi perdite dal capezzolo, alterazione del seno e del capezzolo, pelle della mammella a buccia d’arancia, senso di tensione e dolore al seno

Quali sono i rimedi contro il nodulo?

L’asportazione chirurgica è il rimedio più efficace ai noduli neoplastici. All’intervento segue poi una valutazione istologica per determinare la natura benigna o meno del nodulo.

Quali sono le malattie associate al nodulo?

Le patologie associabili ai noduli sono:

Nodulo, quando rivolgersi al proprio medico?

Quando si nota la presenza di noduli è bene chiedere un consulto medico.