Può essere usato in cucina, ma anche per tisane ed infusi. è particolarmente indicato nell’alimentazione di coloro che soffrono di colesterolo alto o diabete. E’ il carciofo, un ortaggio che ci regala un toccasana di salute.

Ne parliamo con la dottoressa Elisabetta Macorsini, biologa nutrizionista, specialista dell’Ambulatorio di Nutrizione e Salute di Humanitas  Mater Domini e Humanitas Medical Care Arese.

Facciamo un pieno di fibre!
I carciofi sono tra i vegetali più ricchi di fibre, molto importanti per la macroflora intestinale e per favorire la digestione. Contengono insulina che previene la stitichezza ed è un modulatore della glicemia: per questo motivo, è spesso consigliato a coloro che soffrono di diabete. E’ ricco, inoltre, di  vitamine del gruppo B, fondamentali per il corretto funzionamento del metabolismo cellulare, di vitamina C utile per rinforzare la resistenza alle infezioni e di vitamina K, ottima per la salute delle ossa.

Sali minerali?
I carciofi arricchiscono il nostro organismo di calcio, fosforo, magnesio, rame, ferro, sodio, ma soprattutto di potassio.

Tanti i benefici per fegato e pelle
I carciofi rappresentano un ottimo aiuto per l’attività del fegato: lo proteggono alleggerendone il carico di lavoro e favorendo la rigenerazione cellulare. A questo, si aggiungono gli effetti depurativi, utili nelle diete per dimagrire in modo naturale o che è consigliato assumere dopo un periodo di scarsa attenzione alimentare. Un aiuto anche per la pelle: contribuiscono a combattere la formazione di impurità cutanee nelle pelli grasse, quindi anche l’acne. Alleati anche per contrastare la cellulite.

Relax assicurato con infusi e tisane
Il carciofo è il protagonista nella preparazione di tisane dalle formidabili proprietà disintossicanti, capaci di ripulire l’organismo stimolando la diuresi ed eliminando, quindi, le tossine. I benefici sono davvero notevoli, in particolare per il fegato, ma anche per il gonfiore dovuto a ritenzione eccessiva di liquidi e per il sistema cardiocircolatorio (in particolare, per chi ha alti valori di colesterolo).

Alleato della dieta
Fra le proprietà dei carciofi, non sono da dimenticare quelle disintossicanti e dietetiche. Questo ortaggio presenta un contenuto di calorie estremamente basso: circa 22 kcal per 100 grammi di prodotto. Per beneficiare al meglio delle qualità dietetiche dei carciofi è sempre consigliabile consumarli in insalata, con succo di limone per evitarne la rapida ossidazione che avviene spontaneamente a contatto con l’aria e per bilanciare il naturale sapore amaro oppure cotti al vapore.