Che cos’è La Sleep Endoscopy?

Viene anche denominata DISE (Drug Induced Sleep Endoscopy) ed è uno dei cardini della diagnostica dei disturbi respiratori del sonno. Consiste in una induzione del sonno con un farmaco ipnotico che permette al paziente di dormire in modo molto simile al sonno spontaneo. Durante questo esame gli specialisti eseguono una valutazione endoscopica della respirazione del soggetto. Attualmente la Sleep Endoscopy insieme alla Polisonnografia solo il “Gold Standard” diagnostico in roncopatia.

A cosa serve la Sleep Endoscopy?

La Sleep Endoscopy permette agli Specialisti esperti dei disturbi respiratori del sonno di individuare i punti di russamento, cioè le zone anatomiche di origine del rumore, ed i punti apneici, cioè i siti di ostruzione respiratoria. In base al “modo” di russare e/o di avere apnee ed in base ad alcune manovre tecniche che vengono eseguite, lo Specialista ha subito chiaro la migliore terapia individuale per quel paziente. La Sleep Endoscopy, inoltre, fornisce al chirurgo importanti informazioni su “quale” tipo di intervento necessita per quel paziente ed anche su “come” deve essere eseguito.

Come si esegue la Sleep Endoscopy?

Viene eseguita in sala operatoria o in sala endoscopica, con il fondamentale apporto di un Anestesista esperto, dura circa 15-20 minuti e durante questo sonno lo Specialista introduce un endoscopio con una telecamera nelle prime vie aeree ed esegue la registrazione. E’ un esame assolutamente indolore. Necessita di un ricovero in struttura ospedaliera di poche ore (Day Hospital).

Il trattamento è eseguito presso Humanitas San Pio X.