COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
0331 476111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRIVATI e CONVENZIONATI
0331 476210

Da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 18.30 (orario continuato)
Sabato dalle 8.30 alle 13.00

Prenotazione SSN
0331 476210

Da lunedì a venerdì dalle 09:30 alle 16:30 (orario continuato)
Sabato dalle 8.30 alle 12.30

Centro odontoiatrico
0331 476336

Vaccino anti-Covid in Humanitas Mater Domini: vaccinati i primi 36 dipendenti

Prende il via in Humanitas Mater Domini il V-day con la vaccinazione dei primi 36 sanitari che, tra medici, infermieri e OSS, oggi hanno ricevuto la prima dose del vaccino anti-Covid.

Il primo gruppo ha incluso professionisti impegnati nelle procedure ad alto rischio di contagio e ovviamente quelli particolarmente esposti al virus, come le équipe che prestano servizio nei reparti Covid, in Terapia Intensiva ed in Pronto Soccorso.

Nei prossimi giorni le vaccinazioni saranno estese a tutti i professionisti ed allo staff dell’ospedale.

Il nuovo anno è iniziato con una grande opportunità: vaccinarsi e poter così dare una svolta ed un segnale di speranza nell’affrontare questa difficile pandemia. I primi sanitari hanno colto con entusiasmo e anche commozione questa possibilità e, a mano a mano che arriveranno le dosi, nei prossimi giorni continueremo a vaccinare tutti i professionisti” – commenta la dottoressa Simona Sancini, Direttore Sanitario di Humanitas Mater Domini.

 

Coronavirus: sospensione ricoveri programmati

A seguito della disposizione della Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia, sono sospesi i ricoveri ad eccezione di quelli legati all’urgenza, all’oncologia e alla cardiologia.

Humanitas si attiene alla disposizione ricevuta dalla Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia:

“Si ritiene necessario, per gli ospedali sede di PS/DEA, prevedere che tutti gli interventi e le attività programmate salvo quelle strettamente non procrastinabili vengano sospese anche al fine di favorire l’aumentata esigenza di ricovero dei pazienti (ndr: affetti da infezione da Coronavirus) nelle diverse aree di degenza ospedaliera.”

Pertanto sono sospesia partire da lunedì 24 febbraio e per un tempo che sarà determinato verosimilmente dall’evoluzione della situazione, i ricoveri programmati, ad eccezione di quelli non rimandabili in oncologia e cardiologia.

Il personale Humanitas sta provvedendo a contattare i pazienti interessati.