La superficie dell’occhio è coperta da uno strato lacrimale chiamato film lacrimale, composto da tre superfici:

  1. lipidico che lubrifica e previene l’evaporazione delle lacrime
  2. acqueo che nutre e protegge la superficie oculare
  3. mucoso che aderisce all’occhio.

La parte lipidica è essenziale per mantenere sulla superficie dell’occhio un film lacrimale sano; quando viene a mancare, la superficie oculare può irritarsi e si potrebbero verificare i sintomi della Sindrome dell’occhio secco.

L’occhio secco di tipo evaporativo è una malattia derivante dal fatto di non avere sufficienti lipidi nel film lacrimale, per proteggere l’occhio. È solitamente causato dal blocco e ostruzione delle ghiandole di Meibomio, produttrici dello strato lipidico. La disfunzione di queste ghiandole, è risultante dalla formazione di un accumulo di secreto (sostanza tossica), che ne ostruisce l’apertura e ne limita la secrezione di lipidi.

Che cos’è il trattamento Lipi-Flow®?

Il sistema LipiFlow è un dispositivo medico usato per applicare calore e pressione alla palpebra, in modo da permettere ai lipidi prodotti delle ghiandole di Meibonio di scorrere all’interno del film lacrimale.

Quando è consigliato trattamento Lipi-Flow®?

Lo specialista valuterà se il sistema LipiFlow sia il trattamento appropriato sulla base di un esame oculare completo che determina lo stato di salute dell’occhio, delle ghiandole di Meibomio ostruite e i sintomi associati alla secchezza oculare.

Come si esegue trattamento Lipi-Flow®?

Il trattamento con sistema LipiFlow effettua un massaggio termico alle palpebre, permettendo ai lipidi prodotti dalle ghiandole di Meibomio di tornare a scorrere all’interno del film lacrimale.

Ha una durata di, all’incirca, 12 minuti e prevede l’applicazione di una o due gocce di anestetico blando nell’occhio (negli occhi) da trattare. Lo specialista posizionerà delicatamente al di sotto della palpebra l’oculare LipiFlow monouso con lo scalda palpebra, mentre al di fuori della palpebra la coppetta oculare.

Quando il macchinario sarà attivo si potrà avvertire una delicata pressione e calore. Una volta raggiunta la temperatura ideale, il dispositivo la manterrà per 2 minuti, mantenendo una pressione costante. In questo modo, portando le ghiandole ad una temperatura appropriata, le ostruzioni potranno iniziare a sciogliersi. Al termine dei due minuti, la pressione verrà brevemente allentata. Per terminare, la temperatura sarà mantenuta e la pressione verrà portata a differenti livelli, (compreso un lento aumento di pressione e di pulsazione).

Il trattamento con sistema LipiFlow non è consigliato per i pazienti che si trovino in condizioni di:

  • Recenti operazioni oftalmiche, lesioni oculari, herpes dell’occhio o della palpebra e infiammazione oculare ricorrente cronica nei 3 mesi precedenti l’intervento
  • Infezione o infiammazione oculare in corso
  • Anormalità nella superficie oculare che pregiudichi l’integrità della superficie oculare stessa.

Per maggiori approfondimenti, compila il form e richiedi l'opuscolo sul percorso di cura della Sindrome dell’occhio secco.

Sarai iscritto alla nostra newsletter bimensile e riceverai tutte le nostre novità di Oculistica