Le ossa formano il sistema scheletrico. Sono formate dal tessuto osseo, ovvero un tessuto dall’alta concentrazione di minerali, caratterizzato da notevole durezza e grande resistenza meccanica, con funzioni connettive e di sostegno. Le ossa hanno forme, densità e dimensioni diverse.

Che cosa sono le ossa?

Le ossa di distinguono in ossa lunghe, piatte, brevi e irregolari, in base alla forma che assumono. Le ossa lunghe si sviluppano soprattutto in lunghezza; quelle piatte sono più lunghe e larghe che spesse, mentre le ossa corte (o brevi) hanno un rapporto simile tra lunghezza, larghezza e spessore; quelle irregolari sono contraddistinte dalla mancanza di elementi morfologici dominanti.

Ossa Lunghe

Le ossa lunghe si trovano negli arti superiori e inferiori. Negli arti superiori, sono l’omero, il radio e l’ulna. Negli arti inferiori sono il femore, la tibia e il perone. Le ossa lunghe si compongono di tre strati: il periostio, l’osso corticale, e l’osso spugnoso. Il periostio è una membrana connettiva responsabile dei processi di sviluppo dell’osso e della nascita dei calli in caso di fratture. L’osso compatto o corticale è uno strato di osso denso che si trova al di sotto del periostio. L’osso spugnoso o trasecolare è uno strato osseo immediatamente al di sotto dell’osso compatto, che protegge il midollo osseo, necessario alla produzione delle cellule del sangue.

Ossa Piatte

Le ossa piatte si trovano in varie parti del corpo. Le più importanti ossa piatte sono le scapole, lo sterno e le ossa del cranio e le ossa del bacino. Queste ossa sono formate da un sottile strato di tessuto osseo spugnoso contenente il midollo osseo. Lo strato spugnoso è quindi coperto da due lamine (una per lato) di tessuto osseo compatto o corticale.

Ossa Brevi

Le ossa brevi hanno forma e dimensioni simile ad un cubo, sono scarsamente mobili, e presentano molte faccette articolari. Nello scheletro umano le ossa brevi sono le ossa che formano il carpo e quelle che compongono il tarso. La loro struttura è formata da una lamina di tessuto osseo compatto che ricopre il tessuto spugnoso.

Ossa Irregolari

Le ossa irregolari sono le ossa che non possono classificarsi come lunghe, brevi, o piatte. Questa categoria è formata dalle vertebre e dall’osso iliaco (chiamato anche osso coaxiale o osso dell’anca).

A cosa servono le ossa?

Le ossa hanno varie funzioni:

  • Costituiscono la riserva e il deposito di minerali come calcio, fosforo, sodio e magnesio, indispensabili per la regolazione di molti meccanismi fisiologici;
  • Il midollo osseo in loro contenuto ha la facoltà di produrre le cellule del sangue (globuli bianchi, globuli rossi, piastrine);
  • Danno forma e sostegno alle parti del corpo da cui sono formate;
  • Grazie all’interazione con i muscoli e i tendini consentono il movimento degli arti;
  • Hanno fondamentali funzioni protettive (si pensi all’importanza del cranio nella protezione del cervello);
  • Danno supporto e stabilità anche in mancanza di movimento.