L’alterazione dell’alvo è un’anomalia della funzione intestinale, ovvero del canale intestinale (noto scientificamente come alvo).
Stress, disturbi intestinali o cambiamenti nel proprio regime alimentare potrebbero indurre alterazioni dell’alvo. I sintomi più spesso correlati a questo disturbo sono: incontinenza, diarrea, occlusione intestinale, stipsi prolungata.

Quali sono i rimedi contro l’alterazione dell’alvo?

Un regime alimentare sano ed equilibrato, ricco di fibre e con adeguata idratazione rappresenta un rimedio naturale all’alterazione dell’alvo.
Se l’alterazione dell’alvo si accompagna a diarrea intensa o stipsi, viene richiesta una diagnosi più accurata e approfondita tramite accertamenti di laboratorio, colonscopia, radiografie, TAC, ecografie.

Quali sono le malattie associate all’alterazione dell’alvo?

Le malattie associabili all’alterazione dell’alvo sono:

Alterazione dell’alvo, quando rivolgersi al proprio medico?

Si consiglia di rivolgersi al proprio medico di fiducia qualora l’alterazione dell’alvo si presentasse con stitichezza, dolore addominale, gonfiore addominale, sangue nelle feci, pus nelle feci, feci dure, feci piccole, nausea, vomito, perdita di peso improvvisa; è bene inoltre chiedere un consulto pediatrico se il disturbo, associato a mancata defecazione per oltre tre giorni, riguardasse un bambino.