La parestesia consiste nella percezione alterata degli stimoli sensitivi: tatto, dolore, temperatura e vibrazioni. La modificata percettiva si traduce in un cambiamento circa l’insorgenza, la durata e la collocazione degli stessi stimoli.Pizzicore, prurito, formicolio, solletico immotivati sono ulteriori manifestazioni di parestesia.

Disturbi del sistema nervoso (centrale o periferico), conseguenza di traumi o ustioni: sono tra le più frequenti cause dell’insorgenza della parestesia.

Quali sono i rimedi contro la parestesia?

La parestesia, per essere adeguatamente trattata, richiede si individui la causa scatenante.

Quali sono le malattie associate alla parestesia?

Le patologie associate alla parestesia sono:

Parestesia, quando rivolgersi al proprio medico?

Una condizione caratterizzata da parestesia deve sempre essere posta sotto l’attenzione del proprio medico.