Che cos’è e a che cosa serve l’aspiratore?

Si tratta di un apparecchio elettronico in grado di aspirare i liquidi corporei (saliva, sangue e vomito) che possono ostruire gli orifizi del paziente o che impediscono la visione del campo chirurgico durante un intervento.

L’aspiratore può anche essere fondamentale nel primo soccorso, qualora i liquidi corporei interferiscano con la respirazione del soggetto, mettendo in serio pericolo la sua incolumità. In tal caso si utilizzano modelli portatili a batteria.

Come funziona l’aspiratore?

Nel suo funzionamento è molto simile ad un aspirapolvere. È munito di un motore che crea un vuoto all’interno di un contenitore cui è collegato un tubo di gomma. Nel momento in cui si utilizza il macchinario, all’estremità del tubo andrà applicata una cannula sterile. I liquidi aspirati sono raccolti in un apposito contenitore

L’aspiratore è pericoloso o doloroso?

No, il suo impiego è sicuro e indolore.