COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
0331 476111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRIVATI e CONVENZIONATI
0331 476210

Da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 18.30 (orario continuato)
Sabato dalle 8.30 alle 13.00

Prenotazione SSN
0331 476210

Da lunedì a venerdì dalle 09:30 alle 16:30 (orario continuato)
Sabato dalle 8.30 alle 12.30

Centro odontoiatrico
0331 476336

Amrinone

L’Amrinone viene utilizzato in presenza di insufficienza cardiaca congestizia, un disturbo che comporta stasi venosa e flusso ematico ridotto dal ventricolo sinistro provocando astenia, dispnea, disturbi addominali ed edemi.

Il trattamento deve avere una breve durata (massimo 24 ore), a causa degli effetti tossici che potrebbe procurare.

Come funziona l’Amrinone?

Il farmaco provoca l’inibizione degli enzimi fosfodiesterasi, provocando un aumento dell’AMPciclico e aumentando le capacità vasodilatatrici e contrattili del muscolo cardiaco.

Come si assume l’Amrinone?

L’Amrinone è somministrato per via endovenosa.

Effetti collaterali dell’Amrinone

Gli effetti avversi più comuni dovuti all’uso dell’Amrinone sono nausea e vomito. In rari casi possono anche insorgere trombocitopenia, tossicità midollare ed epatica e aritmie.

Ulteriori controindicazioni e avvertenze

L’uso del farmaco deve essere evitato nei soggetti con ipersensibilità accertata verso il principio attivo o verso i bisolfiti, perché si rischia l’insorgenza di reazioni allergiche o attacchi asmatici gravi.

È sconsigliato l’utilizzo anche nei pazienti con ridotta funzionalità epatica o renale, nei bambini e nelle donne in gravidanza e allattamento.

Prenota una visita