Per ritrovare un sorriso sano e dall’aspetto naturale, le faccette dentali possono essere una valida soluzione. Questi “gusci in porcellana” vengono applicati sulla parte anteriore dei denti per correggere alcuni inestetismi come macchie, spaziature e perdita di smalto.

Una volta eseguito questo trattamento, come prendersi cura delle faccette dentali per preservarle nel tempo?

  1. Igiene orale Quotidiana

Una corretta e quotidiana igiene orale con spazzolino, dentifricio, filo interdentale e collutorio, evita la formazione di placca.

  1. Il giusto spazzolino

Uno spazzolino dalle setole troppo dure potrebbe graffiare o danneggiare la superficie delle faccette. Le setole morbide, invece, sono utili per pulirle e prendersi cura dell’igiene.

  1. Dentifricio a base di fluoro

Alcuni dentifrici potrebbero risultare troppo aggressivi e danneggiare la loro superficie. È consigliato utilizzare un dentifricio a base di fluoro per prevenire e combattere la formazione della placca senza compromettere le faccette.

4. Proteggere le faccette

Si consiglia di evitare sport di contatto (es. la boxe), che potrebbe rovinarle o comprometterle.

  1. Pulizia dei denti professionale

È importante sottoporsi periodicamente ad una pulizia dei denti professionale, compresa di lucidatura, per mantenere l’aspetto sano delle faccette.

  1. Controlli dal dentista

È consigliato eseguire visite di controllo periodiche dal dentista per controllare lo stato delle faccette e della salute orale.

Informazioni utili

In Humanitas Mater Domini, è possibile prenotare online una visita odontoiatrica, oppure chiamare al numero 0331 476336.