Dopo un pasto sopraggiunge quel fastidioso senso di pesantezza? Ti senti gonfio e non riesci a capire perché? La tua digestione è spesso accompagnata da acidità di stomaco e reflusso? Le cause potrebbero essere diverse: gastrite, esofagite, ernia jatale od ulcera, sono alcune delle patologie che possono generare questi frequenti disturbi.

La gastroscopia transnasale, un esame sicuro e molto poco invasivo, può aiutare nella diagnosi e, quindi, nell’intraprendere un percorso di cura personalizzato. Da diversi mesi, presso la Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva di Humanitas Mater Domini si esegue questo esame, che offre al paziente diversi vantaggi rispetto alla gastroscopia tradizionale (che avviene per bocca).

Perché scegliere la gastroscopia transnasale?

  • E’ un molto meno invasivo rispetto alla gastroscopia tradizionale. L’endoscopio, infatti, non passa per la bocca, causando un disagio fisico ed emotivo al paziente, ma direttamente dal naso. In questo modo, il paziente, vigile e presente, può continuare a respirare e comunicare con il personale medico presente.
  • Non è necessaria nessun tipo di sedazione per vena. Il paziente può presentarsi anche da solo, senza accompagnatore, considerandosi assolutamente autonomo dopo aver eseguito l’esame.
  • L’endoscopio utilizzato ha un diametro molto sottile (meno di 5mm), rispetto a quello utilizzato per una gastroscopia tradizionale.

Come prenotare l’esame?

L’esame può essere eseguito solo privatamente e può essere prenotato in questo modo:

  • attraverso il sito www.materdomini.it
  • telefonando al numero 0331 476210 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30
  • presentandosi direttamente all’Accettazione Solventi (primo piano) dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00 e sabato dalle 8.00 alle 12.00