Dati riportati dalla SIU (Società Italiana di Urologia)*, evidenziano che solo il 10-20% degli uomini si sottopone a una visita urologica di prevenzione e solo 9 su 10 effettuano un controllo specialistico in caso di gravi patologie. A differenza delle donne, gli uomini sembrano dunque essere più restii a rivolgersi allo specialista, un tabù sicuramente da superare, perché molto spesso è solo l’imbarazzo a frenare.

La prevenzione e la diagnosi precoce, infatti, sono le armi più efficaci per ridurre la frequenza, non solo di patologie tumorali, ma anche di disturbi come l’ipertrofia prostatica benigna e prostatiti, disfunzioni sessuali, infezioni e calcolosi urinarie, ecc.

Ecco perché la prevenzione non deve fermarsi, nemmeno in tempo di Covid-19. A Novembre, mese dedicato da sempre alla salute maschile, Humanitas Mater Domini scende in campo con i suoi specialisti organizzando due appuntamenti di prevenzione gratuita in modalità Televisita:

  • Mercoledì 25 novembre, dalle 9.00 alle 11.00;
  • Giovedì 26 novembre, dalle 14.00 alle 16.00.

Si tratta di consulti gratuiti durante i quali, in tranquillità e anche da casa propria, si potranno affrontare con gli specialisti i propri problemi legati alla propria salute intima: dubbi legati alla prostata? Difficoltà ad urinare? Problemi relative alla sfera sessuale? Infezioni ricorrenti? Uno specialista per te, per un confronto e chiarimenti riguardanti questi e altri temi.

Come partecipare all’iniziativa?

Prenota online il tuo appuntamento di prevenzione in modalità Televisita. La partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento posti:

  • Mercoledì 25 novembre, per prenotare clicca qui
  • Giovedì 26 novembre, per prenotare clicca qui.

 

*Dati SIU giugno 2016