A cosa serve l’esame dell’ACTH (Ormone adrenocorticotropo)?

L’Ormone adrenocorticotropo (ACTH) o corticotropina è prodotto dall’adenoipofisi e ha la funzione di stimolare la secrezione degli ormoni glicocorticoidi (vedi cortisolo) e di mantenimento delle ghiandole surrenali. La sua secrezione presenta un andamento circadiano con un picco massimo che precede il risveglio ed una graduale diminuzione fino a raggiungere il livello minimo nella notte.

Analogamente a quanto avviene per il cortisolo, la produzione di ACTH è influenzata da vari fattori come lo stress, l’attività fisica e l’ipoglicemia.
Il dosaggio dell’ACTH facilita la diagnosi differenziale dell’ipofunzione primaria e secondaria delle ghiandole surrenali ed è anche utile nella diagnosi differenziale della malattia di Cushing.

Tipo di campione e preparazione del paziente

La concentrazione dell’ACTH viene misurata su sangue.

I pazienti possono sottoporsi a prelievo dopo un digiuno di 8 ore.

Informazioni per l’analisi dell’ACTH (Ormone adrenocorticotropo)

Intervalli e valori di riferimento:

5 – 50 pg/mL

Tempi di consegna:

8 giorni

Prenotazione?

Necessaria solo in caso di prelievo pomeridiano.

Eseguibile al sabato?

Si, purché non sia previsto il prelievo pomeridiano.