Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

News

Stampa

Gusto e benessere anche a Natale

.

Un Natale all’insegna della salute e del buon cibo

Natale è dietro l’angolo e le città illuminate a festa ci ricordano che a breve si inizieranno a gustare i tradizionali pranzi e cene natalizie, molti dei quali a base di pesce. Durante il Natale, infatti, non mancano mai menù a base di primizie marittime: vongole, cozze e salmone sono solo alcuni esempi, ma non casuali! Oggi, la dottoressa Elisabetta Macorsini, biologa nutrizionista di Humanitas Mater Domini, ci spiega cosa hanno di speciale questi cibi in particolare.


Vongole, cozze e salmone. Il tris del benessere!

“Rispettando la tradizione ed imbastendo dei menù tipicamente natalizi, possiamo salvaguardare il nostro fisico e, in particolare, la nostra salute. Non tutti sanno che le vongole sono ottime alleate dei vasi sanguigni perché contribuiscono a tenerli puliti e, come la maggior parte dei molluschi bivalvi (es. ostriche, mitili, ecc.), sono ricche di vitamina B12, responsabile della formazione dei globuli rossi. Inoltre, la vitamina B12 non solo si occupa della salvaguardia del nostro sistema nervoso, ma è in grado di controllare i livelli dell’omocisteina, un amminoacido di originale animale, responsabile di malattie cardiocircolatorie nel caso venga accumulata in eccesso nel sangue (un po’ come succede per il colesterolo!)”, spiega la dottoressa Macorsini.
Non solo vongole, ma anche gustose cozze nel menù di quest’anno, un’onda protettiva grazie ad importanti minerali. “Il selenio, presente nelle cozze, favorisce il buon funzionamento del sistema immunitario, con in più un’azione antiossidante. Non dimentichiamo anche la loro capacità di contrastare i reumatismi, tipici della stagione invernale. Antiossidante è anche la vitamina C che si occupa di sintetizzare il collagene (proteina responsabile dell’elasticità della pelle e del funzionamento delle articolazioni)”, aggiunge la specialista.
Dopo un’appetitosa pasta alla vongole, un intermezzo di cozze (magari gratinate!), il menù potrebbe proseguire con un salmone scottato, un piatto semplice, ma ricco di proprietà e benefici.
Il salmone, infatti, è un vero e proprio “cocktail” di Omega3 e vitamina D, elementi essenziali per garantire in salute il nostro fisico. Se la vitamina D si occupa, in particolare, di fissare il calcio nelle ossa, contrastando così patologie degenerative come l’osteoporosi, l’Omega3 apporta numerosi benefici, come l’adeguamento dei livelli di colesterolo nel sangue, la protezione del sistema cardiovascolare ed una funzione antinfiammatoria.
“Una delle proprietà più particolari del salmone è la capacità di conciliare il sonno – approfondisce la dottoressa Elisabetta Macorsini. Merito del triptofano, un amminoacido “imparentato” con la serotonina (ormone “del buonumore”) che ha la capacità di regolarizzare l’umore e di bilanciare l’apporto di melatonina nel nostro corpo, ormone responsabile del ritmo sonno-veglia.”

Il cibo, dunque, può essere un alleato durante le festività natalizie. E’ sufficiente avere una certa accortezza nella scelta degli alimenti e ricordarsi che una corretta alimentazione è il primo passo per intraprendere una vita all’insegna della salute e del benessere.

Stampa

La gravidanza può influire sull'alluce valgo?

.

L’alluce valgo è un problema che riguarda soprattutto le donne. Con il passare del tempo, il piede cambia il suo assetto e, in cerca di nuovi equilibri come durante la gravidanza, può accadere che si faccia strada quell’esostosi, più comunemente chiamata “cipolla”. La gravidanza può, dunque, influire sull'alluce valgo?

 

A questa e ad altre domande risponde il Chirurgo ortopedico (Fondatore della tecnica Pbs) Andrea Bianchi per la rivista “pensallasalute.com”

Clicca qui per guardare l'intervista.

Stampa

CORSI per le DONNE: nuovo ciclo

.

Per essere donne, per essere consapevoli, per essere felici

 

Il 9 gennaio inizierà il secondo ciclo, dei tre previsti, dei corsi dedicati alle donne: “Perineo Libera Tutte“ e “L‘arte di dare alla luce”.

 

Un'anticipazione dei corsi...

L’arte di dare alla luce” è un percorso di accompagnamento alla nascita (corso pre parto) in cui si alternano momenti di discussione/informazione a temi caldi di gravidanza, parto, prime cure al neonato. Il tutto affiancato a momenti dedicati al corpo, integrando aspetti fisici e psicologici relativi a questo momento. Una novità di questo ciclo è la conduzione del corso da parte dell’ostetrica Sara Bianchi e della psicologa Pamela Franchi che accompagneranno le future mamme alla scoperta dei segreti per vivere una maternità serena e consapevole.

Perineo libera tutte!” è un corso che si rivolge a donne di tutte le età, dall’adolescenza alla menopausa: le partecipanti vengono “prese per mano” e guidate  attraverso l’esperienza dell’ascolto del proprio corpo alla scoperta del “perineo”. L'obiettivo è imparare a conoscere la zona genitale femminile prendendone consapevolezza attraverso un percorso attivo fatto di esercizi e visualizzazioni, allenandolo, così da migliorare e risolvere alcune fastidiose problematiche uro-ginecologiche ricorrenti, come ad esempio vaginiti, cistiti, dolori o difficoltà durante rapporti sessuali e piccole perdite di urina.

I nostri corsi “Perineo libera tutte“ e “L’arte di dare alla luce” oltre ad essere incentrati sul corpo, mirano all'ascolto e alla messa in scena della proprie emozioni per una crescita personale e un migliore equlibrio psicofisico.

 

DOVE: La sede dei corsi è la Sala specchi” al Pala Borsani di Castellanza (via per Legnano 3, Castellanza).

 

QUANDO:

Secondo ciclo 2017

GENNAIO: 9, 16, 23, 30 - FEBBRAIO: 6, 13


Terzo ciclo 2017

MAGGIO: 8, 15, 22, 29 - GIUGNO: 5, 12

 

Gli orari sono a partire dalle 19.00 per il corso “L’arte di dare alla luce”, rivolto alle mamme in attesa, e dalle 20.45 per chi desidera partecipare a “Perineo libera tutte”.

 
Per ulteriori informazioni e per conoscere le modalità di iscrizione

Scrivere una e-mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Puoi scaricare QUI la brochure dei corsi.

L'OSPEDALE

Ospedale Humanitas Mater DominiOspedale polispecialistico. Aree dedicate alla cura di malattie cardiovascolari, ortopediche, oncologiche. Centro diagnostico.

INIZIATIVE ED EVENTI

Iniziative ed Eventi Mater DominiConsulta le iniziative e gli eventi di educazione sanitaria organizzati dall'Ospedale.

NEWS

News Humanitas Mater DominiScopri le ultime novità e i consigli per vivere meglio dei nostri specialisti.

Leggi tutte le news.