Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

News

Stampa

Centro di Medicina Rigenerativa: la luce che cura

.

Humanitas Mater Domini amplia la sua offerta con il nuovo Centro di Medicina Rigenerativa.

“L’attività clinica si rivolge principalmente a coloro che soffrono di lesioni cutanee, delle mucose (sia acute che croniche), dermatologiche (acne, psoriasi, eczema, Herpes Zoster e Herpes Simplex, ecc.) e di patologie legate alla postura, con l’obiettivo di ampliare l’offerta nei prossimi mesi, curando anche al dolore cronico post chirurgico o reumatico, patologie articolari e degenerative a carico delle articolazioni”, spiega il Dottor Salvatore Emanuele Aragona, responsabile del Centro.

Una novità. Da qualche settimana, presso il Centro di Medicina Rigenerativa, è possibile sottoporsi a sedute di Light Therapy con Luce Bioptron®, un trattamento che facilita la guarigione delle ferite, allevia gli stati dolorosi e può essere complementare nel trattamento di qualsiasi malattia cutanea e cartilaginea.
All’utilizzo curativo, si affianca anche quello estetico, avvalendosi del potere Anti Aging della luce polarizzata, coadiuvante di tutti i trattamenti biorivitalizzanti di viso e collo.

Light Therapy: la luce rigenerante

Grazie alle sue caratteristiche, la luce Bioptron® è in grado di penetrare la pelle ed i tessuti sottostanti intervenendo, oltre che all’area cutanea coinvolta, anche alla zona attorno alla lesione e/o infiammata.
“La terapia con Bioptron® ha come basi scientifiche la capacità della luce polarizzata di agire sulla modulazione del processo infiammatorio, sulla produzione dei fibroblasti e di nuovi vasi e sull’aumento del collagene, con una più rapida guarigione delle ferite o lesioni della cute e delle mucose” – spiega il dottor Salvatore Aragona. Ci rivolgiamo non solo ad adulti ma, grazie alla non invasività della metodica, abbiamo esteso l’utilizzo della luce polarizzata come terapia coadiuvante in trattamenti di patologie dermatologiche pediatriche.”

Light Therapy: come funziona

Il sistema di fototerapia Bioptron® è un dispositivo medico che emette una nuova tipologia di luce che possiede delle caratteristiche che la rendono fruibile a tutti i pazienti senza doversi proteggere
dai danni del calore e dai raggi UV.
La Luce Polarizzata Policromatica raggiunge l’area lesa con intensità costante producendo effetti biostimolanti, ossia la rigenerazione dei tessuti con una maggiore produzione di collagene.
Tale luce determina, inoltre, una vasodilatazione periferica che favorisce il flusso ematico a livello cutaneo e sottocutaneo, determinando una migliore ripresa del processo di riparazione dei tessuti che si traduce in una regressione dei sintomi specifici di patologie dermatologiche o cartilagineomuscolari.

 

Un weekend per scoprire i suoi benefici

Sabato 16 e Domenica 17 luglio la tua pelle potrà apprezzare gli effetti benefici della Light Therapy. Gli specialisti del Centro di Medicina Rigenerativa, infatti, saranno a disposizione per tutto il weekend ad eseguire una seduta gratuita presso Humanitas Medical Care (Arese).

Per aderire all’iniziativa, occorre telefonare al numero 0331 476568 da lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00 (fino ad esaurimento posti disponibili).

Stampa

9 luglio: l'agopuntura ti aspetta

.

 

Sabato 9 luglio, l’agopuntura varca la soglia di Humanitas Medical Care: incontri gratuiti con gli esperti, per una giornata dedicata alla promozione ed informazione di questa pratica medica venuta dall’Oriente.

 

Nuovo appuntamento con la salute in Humanitas Medical Care. Sabato 9 luglio, negli ambulatori del Centro, sarà organizzata una giornata dedicata all’agopuntura, con consulti gratuiti e possibilità di testare questa pratica medica orientale.


Una medicina antica a servizio dei disturbi della vita moderna

 

Terapia del dolore, disturbi neurologici, otorinolaringoiatrici, dermatologici, digestivi, ematici, urogenitali, cardiovascolari, ginecologici ed ostetrici: a questi e molti altri problemi risponde l’agopuntura.


Detta anche Cura con l’ago d’oro, l’agopuntura nasce circa 3000 anni fa nell’area geografica a cavallo di Cina, Tibet e Mongolia. Nel tempo, questa pratica si è diffusa anche in Occidente fino ad integrarsi con la Medicina tradizionale.

L’agopuntura è perfettamente complementare a qualunque terapia fisica e farmacologica. Non prevede controindicazioni né effetti collaterali, ma vanta un’apprezzabile efficacia (fin dalle prime sedute) e contribuisce a migliorare sensibilmente la qualità di vita dei pazienti. Rimane ancora una certa diffidenza circa l’agopuntura, ma si tratta di miti che vogliamo sfatare appunto facendo conoscere questa tecnica terapeutica. Quando ci si sottopone ad una seduta di agopuntura si scopre, con una certa sorpresa, che non si avverte alcun dolore, ma un lieve fastidio quasi similare ad una banale puntura di insetto. Anche sotto il profilo igienico non c’è alcun pericolo: la strumentazione utilizzata è in acciaio chirurgico, sterile e monouso”. Precisano la dottoressa Michela Cassinotti e la dottoressa Simonetta Pagella, specialiste di Humanitas Medical Care.

 

la pratica dell'agopuntura tra curiosità, benefici e trattamenti

 

 

Provare per credere: l’agopuntura al Centro

 

Per sconfiggere le paure che spesso, ed erroneamente, accompagnano l’agopuntura, sabato 9 luglio Humanitas Medical Care organizza uno spazio con focus su questa pratica. Due specialiste, la dottoressa Michela Cassinotti e la dottoressa Simonetta Pagella saranno pronte a rispondere a domande e curiosità. Per chi lo chiedesse sarà inoltre possibile avere una breve dimostrazione gratuita di una seduta di agopuntura.  
 
Per aderire all’iniziativa, occorre telefonare al numero 0331 476568 da lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00, a partire da mercoledì 29 giugno (fino ad esaurimento posti disponibili).

 

Stampa

15 giugno: InForma Salute e ALLUCE VALGO

.

Paura delle conseguenze e del decorso post operatorio dell’intervento per risolvere l’alluce valgo doloroso e antiestetico?

Mercoledì 15 giugno fatti rassicurare dalle nuove tecniche mininvasive di Humanitas Mater Domini


Terza serata presso l’Ariston Urban Center, terzo incontro con gli specialisti di Humanitas Mater Domini e del Poliambulatorio di Lainate. Il ricco programma estivo di aperture serali della Biblioteca di Lainate continua ad informare e parlare di salute.


L’appuntamento di giugno si focalizza sul disturbo dell’alluce valgo e fa chiarezza in merito alle più moderne procedure adottate per trattarlo. Verrà dato particolare rilievo alla tecnica percutanea, svolta dal Centro di Chirurgia del Piede di Humanitas Mater Domini.
Relatrice della serata sarà la dottoressa Myriam Cecchi, chirurgo ortopedico.


Mercoledì 15 giugno 2016 alle ore 20.45: “Alluce valgo, non mi fai paura”. Non è un auspicio, ma una reale possibilità, offerta dalle innovative metodiche di chirurgia mini-invasiva eseguite presso l’Istituto di Castellanza. La persona affetta da alluce valgo può finalmente combattere l’antiestetica “cipolla” con un intervento preciso e poco impattante, che impiega strumentazioni discrete e richiede incisioni di pochi millimetri. Passi avanti insomma per l’ortopedia… e per i pazienti.


Un’anticipazione…

I vantaggi assicurati dalla tecnica di correzione percutanea sono:

  • Assenza di dolore post operatorio (vista l’assenza di sezionamento muscolare)
  • Rapidità (15/20 minuti di intervento)
  • Ridotte incisioni cutanee (e quindi di cicatrici)
  • Assenza di viti e fili di Kirschner (impiegate tradizionalmente per la fissazione della correzione ossea)
  • Rapido recupero della mobilità e possibilità di camminare al termine dell’operazione
  • Minor dolore post-operatorio (data la mancata sezione muscolare)
  • Assenza di dispositivi o procedure necessari ad impedire lussazioni dell’impianto
  • Riduzione al minimo delle complicanze post-operatorie e dell’utilizzo di farmaci antidolorifici e antitrombotici

...perché se conosci, puoi prevenire e curare!


TITOLO INCONTRO: Alluce valgo, non mi fai paura
QUANDO: mercoledì 15 giugno, ore 20.45
DOVE: l’Ariston - Lainate Urban Center, largo Vittorio Veneto 17/21 (Lainate - MI)

L'OSPEDALE

Ospedale Humanitas Mater DominiOspedale polispecialistico. Aree dedicate alla cura di malattie cardiovascolari, ortopediche, oncologiche. Centro diagnostico.

INIZIATIVE ED EVENTI

Iniziative ed Eventi Mater DominiConsulta le iniziative e gli eventi di educazione sanitaria organizzati dall'Ospedale.

NEWS

News Humanitas Mater DominiScopri le ultime novità e i consigli per vivere meglio dei nostri specialisti.

Leggi tutte le news.