L’iperuricemia è una condizione clinica caratterizza dall’eccessiva concentrazione di acido urico nel plasma, che può determinare nel lungo periodo lo sviluppo di patologie più gravi come la gotta e la calcolosi renale. L’aumento della produzione di acido urico è relazionata all’incremento dell’attività dell’enzima xantina-ossidasi, in grado di mediare la trasformazione di due sostanze – la xantina e l’ipoxantina – in acido urico, determinando, quindi, un eccesso organico di questa sostanza. L’Allopurinolo lega la xantina-ossidasi inibendone l’azione e riducendo in modo sensibile le concentrazioni ematiche di acido urico. Essa funziona pertanto come inibitore dell’enzima xantina-ossidasi.

A cosa serve l’Allopurinolo?

Si utilizza per la cura dell’iperuricemia, della gotta e della litiasi uratica.

Come si assume l’Allopurinolo?

Sotto forma di compresse o di granulato per sospensione orale.

Effetti collaterali dell’Allopurinolo

Il trattamento con Allopurinolo può generare diversi effetti collaterali anche in base alla personale sensibilità del paziente, alle sue condizioni generali, al dosaggio e alla durata della terapia. Gli effetti collaterali più facilmente riscontrabili:

  • disturbi gastrointestinali: nausea, vomito, dolori addominali;
  • disturbi neurologici e sistemici: malessere, sonnolenza, alterazioni del visus e del gusto;
  • disturbi a carico del fegato: epatotossicità;
  • disturbi cardiovascolari: ipertensione;
  • disturbi a carico del sistema nervoso: astenia, parestesie, neuropatie;
  • disturbi ematologici;
  • reazioni da ipersensibilità con rash cutaneo, febbre, vasculiti.

Controindicazioni e avvertenze dell’Allopurinolo

Si raccomanda la massima attenzione nella somministrazione del farmaco a pazienti nefropatici ed epatopatici.
Attesa la mancanza di dati scientifici circa il profilo di sicurezza del farmaco nei confronti della salute del nascituro e del lattante, la sua assunzione è controindicata sia durante la fase di gravidanza che durante l’allattamento al seno.
L’assunzione di Allopurinolo potrebbe ridurre le capacità di utilizzare macchinari e di guidare autoveicoli.