Momento di rigenerazione psicofisico, la vacanza permette di vivere in uno spazio fisico e mentale differente dalla routine. Avere del tempo libero da dedicare a sé stessi, coltivare hobbies e interessi, sono tutte situazioni che regalano nuova energia e permettono di ritrovare il proprio benessere.

Prolungare “l’effetto vacanza”, questo l’obiettivo. Ma come fare? Ne abbiamo parlato con la dottoressa Alessandra Massironi, neuropsicologa e psicoterapeuta di Humanitas Mater Domini.

Quali sono i consigli per allontanare il cosiddetto “stress da rientro”?

Lo “stress da rientro” è un’improvvisa sensazione di disagio e spossatezza che si avverte al ritorno da un periodo di vacanza e riposo. Non è una condizione stabile, a patto che la ripresa delle attività sia gestita in maniera consapevole. Il consiglio è programmare un impegno alla volta, senza soccombere davanti a tutte le richieste. Fondamentale, è riportare alla memoria le belle sensazioni provate in vacanza ed affrontare la quotidianità conservando la carica e l’entusiasmo delle esperienze vissute. Occorre, dunque, trasferire nella quotidianità la stessa serenità trovata in vacanza, mantenendo la lucidità e allontanando l’ansia.

Alcuni semplici accorgimenti per gestire il rientro con meno ansia:

  • Programmare bene e con gradualità la ripresa degli impegni: è possibile organizzare un planning di attività da distribuire nelle prime settimane post rientro
  • Ponderare le priorità: dagli impegni inderogabili a quelli secondari e posticipatili

Esiste una “routine quotidiana del benessere” per rendere constanti le sensazioni positive?

Si. La vacanza è solo “uno” dei momenti in cui si sperimentano sensazioni positive. In realtà, per mantenere costanti queste sensazioni è auspicabile assumere tutto l’anno stili di vita sani ed in armonia con le proprie attitudini. Qualora gli eventi e le richieste diventino stressanti, è importante mantenere un approccio positivo e razionale, dedicandosi spazi di leggerezza. In questo modo, si potrà prendere la distanza dal problema e ponderarne la risposta, contrastando il rischio di focalizzarsi solo sugli aspetti percepiti come negativi.

È utile stilare una lista di buoni propositi?

Si, i buoni propositi aiutano ad affrontare la routine con equilibrio, per non giungere troppo stanchi alle successive vacanze. Secondo i propri interessi, quindi, è opportuno ritagliarsi occasioni per vedere gli amici, praticare sport, gite, corse, andare al cinema o ai musei, apprendere tecniche di prevenzione dello stress, come lo yoga o pratiche di meditazione (mindfullness).  Lasciare che gli eventi accadano, senza gestirli, non funziona a medio-lungo periodo. Al contrario, è importante mantenere alta l’attenzione e prendersi cura si sé ogni giorno.

Scopri “Traguardo prevenzione”, i video-consigli dei nostri specialisti

Informazioni utili

In Humanitas Mater Domini è possibile seguire un percorso psicologico e psicoterapeutico specifico, seguito dalla dottoressa Alessandra Massironi, personalizzato sulle proprie esigenze (prevenzione e gestione dello stress, trattamenti per stati d’ansia, problematiche di natura lavorativa, sociale, personale o familiare)

In Humanitas Mater Domini le visite psicologiche sono erogate in regime privato.

Per prenotare clicca qui

Per prenotare una televisita psicologica clicca qui

Per prenotare una visita con la dottoressa Alessandra Massironi, clicca qui