Il fegato grasso (o steatosi epatica) è in crescente aumento nel mondo occidentale ed è la seconda causa di trapianto in America. Se non trattato correttamente, può essere la causa di fibrosi epatica, cirrosi ed anche tumore epatico.

Cos’è il fegato grasso e come prevenirlo? Ne parliamo con la dottoressa Valentina Malacrida, epatologa di Humanitas Mater Domini.

Fegato grasso: cos’è?

Composto da una quantità di lipidi pari al 5-10% del suo peso, il fegato viene considerato, grasso, quando questa percentuale aumenta, compromettendo la salute dell’organo. La Steatosi Epatica, nella maggioranza dei casi è asintomatica e la diagnosi è spesso conseguente ad esami del sangue o ecografie. Nel 30/40% dei casi, invece, può presentare un’evoluzione verso patologie gravi

Quali sono le cause?

Tra le cause più comuni si possono evidenziare:

  • Problemi metabolici e cardiovascolari
  • Alimentazione scorretta
  • Alto livello di lipidi nel sangue (dislipidemia)
  • Diabete, obesità e sedentarietà

Attenzione alla circonferenza addominale! Se superiore a 94 cm negli uomini e 80 cm nelle donne, può essere consigliato una visita specialistica per accertarne le cause.

Fegato grasso: combattiamolo con un sano stile di vita

Importante è aiutarsi cambiando il proprio stile di vita. Come?

  • Prediligendo la dieta mediterranea, ipocalorica e priva di alcol
  • Praticando attività fisica, come un’ora di camminata a passo veloce tutti i giorni
  • Eseguendo regolari controlli glicemici
  • Assumendo poco fruttosio, spesso presente nelle bibite zuccherate, carni rosse, salumi e formaggi grassi.

Informazioni Utili

Le visite sono erogate in regime privato.

Humanitas Mater Domini
Per prenotare, clicca qui

Humanitas Medical Care Lainate
Per prenotare, clicca qui

Humanitas Medical Care Arese

Per prenotare, clicca qui