In Italia, il tumore al seno colpisce 1 donna su 8 e, negli ultimi anni, è cresciuta la sua incidenza anche  in età giovane.

Con un corretto stile di vista ed un programma di controlli periodici, però, è possibile ridurre il rischio di ammalarsi. Ecco perché è fondamentale informare e sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce: se diagnosticato per tempo, maggiori sono le possibilità di guarigione.

Sulla scia di questa sensibilità e perché da sempre attento alla salute della donna, Humanitas Medical Care (Arese) ha organizzato “Il Futuro è rosa”, uno speciale evento che, nell’arco di due giorni, propone una serie di iniziative dedicate alle donne: visite senologiche gratuite, corsi di autopalpazione e Sorrisi in rosa”, la mostra libro che nasce da un’idea della fotografa Luisa Morniroli che, in collaborazione con l’amica scrittrice, Cristina Barberis Negra, ha voluto trovare un modo creativo e positivo per affrontare il tema della prevenzione, della malattia e del ritorno alla vita.

Il Futuro è rosa: quali le iniziative?

Nel segno della prevenzione, venerdì 15 e sabato 16 giugno presso il centro commerciale IL CENTRO di Arese, sarà possibile partecipare a:

CORSI DI AUTOPALPAZIONE – Sabato 16 giugno

L’autopalpazione è un prezioso strumento che permette di entrare in confidenza e conoscere il proprio seno, per poter notare eventuali suoi cambiamenti e riconoscere così i primi campanelli d’allarme di malattie, come il tumore al seno.
Con l’aiuto delle ostetriche Città Silvia e Galimberti Samantha, scopriremo che cosa osservare e come eseguire questo semplice e veloce auto-esame.
Il corso è dedicato alle donne di qualsiasi età, anche alle più giovani.

VISITE SENOLOGICHE – Venerdì 15 giugno e sabato 16 giugno

L’autopalpazione a casa, un controllo medico in Humanitas Medical Care Arese.
Venerdì 15 e sabato 16 giugno, i senologi  Claudio Andreoli e Deborah Tornese saranno a disposizione per eseguire visite senologiche alle donne che hanno oltre i 35 anni e che, nell’ultimo anno non hanno eseguito alcun controllo (come suggeriscono le Linee Guida delle principali società scientifiche nazionali e internazionali.

Come partecipare alle iniziative di prevenzione?
La partecipazione è gratuita, previa prenotazione. A partire da lunedì 4 giugno, sarà possibile prenotare (fino esaurimento posti disponibili) una visita senologica o il proprio posto durante il corso di autopalpazione, telefonando al nr. 02 83456737 da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 17.00 oppure presentandosi direttamente al desk dell’Accettazione in Humanitas Medical Care (aperto 7 giorni su 7 dalle 7.30 alle 21.00).

MOSTRA FOTOGRAFICA “SORRISI IN ROSA” – Sabato 16 giugno

12 donne, 12 sorrisi, 12 storie d’amore. “Sorrisi in rosa” nasce da un’idea della fotografa Luisa Morniroli, che in collaborazione con l’amica scrittrice, Cristina Barberis Negra, ha trovato con creatività e positività il modo per affrontare il tema della prevenzione, del tumore al seno e del ritorno alla vita.  Le 12 donne ritratte, fotograficamente e a parole, insieme alle due autrici, sono persone di età, provenienza, professione, storie, completamente differenti, che hanno come unico denominatore comune l’aver attraversato l’esperienza “tumore al seno”, di averla affrontata e di averci trovato un valore di crescita e di rinnovamento delle proprie vite. Ritrovare la propria femminilità e bellezza dopo il cancro al seno è possibile e necessario.

Lungo la strada al progetto si sono unite anche le sciarpe rosa create da Caterina Spriano, sciarpine che sarà possibile acquistare, sostenendo così la raccolta fondi a beneficio della Fondazione Humanitas per la Ricerca. La mostra sarà allestita presso la piazza Mondadori, al piano 0 del centro commerciale IL CENTRO di Arese. Prevenzione anche durante la mostra “Sorrisi in Rosa”, grazie alla presenza di un medico senologo, a disposizione delle donna che desiderano  confrontarsi per dubbi o consigli.

5×1000 Vita al futuro: il tuo supporto a ricerca, specialisti e terapie mirate

Humanitas è cura in ospedali ad alta specializzazione, è ricerca dove le conoscenze più avanzate diventano cure efficaci, è insegnamento universitario in un campus dove  gli scienziati e i medici di domani crescono accanto a quelli di oggi.
Con l’iniziativa “Il Futuro è Rosa”, Humanitas Medical Care sostiene  la ricerca scientifica di Fondazione Humanitas per la Ricerca. Un contributo per sensibilizzare e informare le persone sull’impegno nella prevenzione, diagnosi e cura di tumori che si concretizza in percorsi personalizzati, approcci multidisciplinari e tecnologia all’avanguardia.