L’Unità Operativa di Ginecologia Chirurgica Mininvasiva si occupa delle patologie chirurgiche della donna, con un approccio mini invasivo, quasi del tutto privo di dolore post chirurgico e assolutamente rispettoso dell’estetica dell’addome femminile.

Quali sono le malattie trattate?

Il trattamento delle varie patologie ginecologiche comprendono:

  • Il bilancio della fertilità
  • La valutazione bilaterale della pervietà tubarica con eventuale ricanalizzazione.
  • La risoluzione dell’idrosalpinge tubarico.
  • La risoluzione del Sactosalpinge tubarico
  • La terapia chirurgica dell’Endometriosi
  • L’asportazione delle cisti ovariche con conservazione delle ovaie.
  • La asportazione della tuba in caso di gravidanza tubarica
  • La lisi di complessi aderenziali pelvici (condizionanti dolori e fertilità)
  • La asportazione di polipi del collo uterino e/o della cavità dell’utero
  • La asportazione di fibromi dell’utero, di qualsiasi dimensione e localizzazione
  • La ricostruzione chirurgica dell’utero dopo asportazione dei fibromi
  • L’asportazione totale e/o parziale dell’utero (Isterectomia)
  • L’asportazione delle tube (Salpingi)

Tutti questi Interventi vengono eseguiti dall’équipe di ginecologia con metodica mini invasiva, mediante Isteroscopia e laparoscopia operativa.

Cos’è la chirurgia mininvasiva?

La chirurgia mininvasiva utilizza mini sonde operative di diametro variabile dai 3 ai 10 mm. Consente di non praticare più lunghe e dolorose incisioni chirurgiche tradizionali, ma soltanto tre piccolissimi forellini di accesso all’addome, attraverso i quali viene condotto e portato a termine l’intero intervento chirurgico.
Il periodo di permanenza in ospedale viene conseguentemente ridotto a 24/36 ore ed il pieno recupero alla vita sociale ed attiva si concretizza nell’arco di una settimana.

Trattandosi comunque di intervento chirurgico, sono indispensabili scrupolosi controlli medici volti alla scelta del trattamento più adeguato.

Equipe

L’Unità Operativa è diretta dal Dr. Alfredo Porcelli, plurispecialista del settore, Consigliere Nazionale della prima Scuola di Chirurgia Ginecologica Mini Invasiva Italiana (SICMIG), che per anni ha Insegnato presso diverse Università Italiane e che ha conseguito il Diploma Europeo di Endoscopia Ginecologica presso l’Università francese di Clermont-Ferrand (Il più alto riconoscimento in ambito Europeo). Dell’équipe fanno parte anche il Dr. Angelo Danieli, la Dr.ssa Elena Corradini e la Dr.ssa Serena Del Zoppo, tutti specialisti in Ginecologia ed Ostetricia con validata esperienza in campo chirurgico ginecologico mini invasivo.