Che cos’é il tampone endocervicale?

Il tampone endocervicale consiste nel prelievo delle secrezioni dal collo dell’utero (endocervice) tramite piccolo tampone.

A cosa serve l’esame?

Il tampone endocervicale serve ad identificare alcune infezioni specifiche che colpiscono l’apparato genitale femminile come Neisseria gonorrae, Micoplasmi e Clamidia.

Informazioni Utili

Per le prestazioni convenzionate con il S.S.N., si ricorda che il medico di medicina generale è tenuto a scrivere sull’impegnativa: nome, cognome ed età dell’assistito, codice fiscale, la prestazione richiesta, il quesito diagnostico, l’indicazione di eventuali esenzioni e l’urgenza.

Durata dell’esame: 10 minuti

Norme di preparazione

È necessario ai fini dell’esecuzione dell’esame:

  • evitare dalla sera precedente l’esame, lavande vaginali e l’introduzione in vagina di prodotti per l’igiene intima
  • sospendere 3-4 giorni prima dell’esecuzione dell’esame, l’applicazione di farmaci locali e terapie antibiotiche per vie generali
  • l’esame non può essere effettuato nel periodo mestruale