Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Fisiatria

attività clinica

La Fisiatria è la branca della medicina che si occupa della valutazione osteo-arto-legamentosa e muscolare del paziente, l’assetto e la funzionalità dei vari segmenti del corpo umano e ne definisce alterazioni, patologie, al fine di impostare una terapia riabilitativa funzionale attraverso tecniche fisiche, fisioterapie, esercizi mirati  e farmacologia.

Come si esegue una visita fisiatrica?

La visita fisiatrica comprende la raccolta dell’anamnesi patologica remota e prossima e quella farmacologica.

L’esame obiettivo viene effettuato per i vari organi ed apparati. In particolare si valuta la funzione compromessa utilizzando attraverso test clinici specifici.

Al termine viene rilasciata una relazione medica con le indicazioni terapeutiche, farmacologiche, riabilitative, fisiatriche e l’eventuale follow up.

Quando la visita fisiatrica è motivata dalla necessità di produrre un’esauriente documentazione per la presentazione della domanda di invalidità, la valutazione riguarderà principalmente le autonomie nello svolgimento della vita di tutti i giorni, indice diretto dei bisogni assistenziali.

Per una valutazione obiettiva, si utilizzeranno test specifici quali il Test di barche e, quando necessario, il test delle capacità cognitive (Mini mental state examination).

VISITE BAMBINI

Si informa che:

  • Le visite fisiatriche S.S.N. non possono essere prenotate a bambini di età inferiore ai 14 anni compiuti
  • Le visite fisiatriche private e istituzionali non possono essere prenotate a bambini di età inferiore ai 6 anni compiuti

ONDE D'URTO

Humanitas Mater Domini ha ampliato la propria offerta con il nuovo servizio di Fisiatria. Tra le novità il trattamento con onde d’urto.

Le onde d’urto sono onde di pressione (acustiche) prodotte da appositi generatori.

Quando sono consigliate le onde d’urto?

ll trattamento con onde d’urto è particolarmente efficace nelle patologie di carattere osteoarticolare.

In particolare:

  • Tendinopatie calcifiche e non della spalla (Periartriti)
  • Epicondiliti ed Epitrocleiti (gomito del tennista)
  • Pubalgie
  • Trocanteriti
  • Tendiniti del ginocchio
  • Tendinite del tendine d'Achille
  • Fascite plantare (Talloniti o Speroni Calcaneari)
  • Stiramenti e Contratture muscolari
  • Pseudoartrosi
  • Ritardi di consolidazione ossea (in esiti di frattura)
  • Necrosi ossee
  • Algodistrofie
  • Ipertono spastico in esiti di ictus
  • Ipertono spastico in Paralisi Celebrale Infantile
  • Ulcere diabetiche
  • Ulcere vascolari
  • Necrosi cutanee
  • Sclerodermia

Prima di eseguire il trattamento, sono consigliate le seguenti indagini diagnostiche: Radiografia, Ecografia articolare, eventuale Tac o Risonanza Magnetica.

Quali sono gli effetti delle onde d’urto?

Effetto Precoce: simpaticoplegia  indotta sulle terminazioni nervose vasali con conseguente aumento del letto capillare

Effetto Tardivo: attivazione della Collagenasi 1, enzima responsabile della frammentazione della membrana basale dei vasi che determina la risposta angiogenetica.

Azione sul tessuto osseo: rotture della pellicole che impediscono la rigenerazione del callo osseo. (pseudoartrosi). Azione litica sulle micro calcificazioni.

Le onde d’urto hanno controindicazioni?

La terapia con onde d’urto ha delle nette controindicazioni nel caso di infezioni ossee, sulle cartilagini di accrescimento e nei disordini della coagulazione.

Vi sono inoltre delle controindicazioni relative in caso di tumori ossei, di gravidanza e nei portatori di pace-maker. Altra controindicazione relativa è rappresentata da infiltrazioni cortisoniche recenti,  in quanto possono alterare la risposta dei tessuti e ridurre significativamente l’effetto biologico cellulare conseguente alla terapia.

Le onde d’urto sono dolorose?

No, le onde d'urto sono ben tollerate, non invasive. Il ciclo di tre sedute è, quindi, ripetibile e di grande efficacia.

Quanto dura una seduta?

L’applicazione di onde d’urto dura dai 3 ai 10 minuti in funzione della zona da trattare.

news

News Fisiatria

 

Leggi i consigli del Dottor Da Pieve Vittorio pubblicati sul magazine on-line Humanitas Salute:

 

Nordic Walking, benefici per la salute?

Sportivi, la pubalgia si cura con le onde d'urto!

L'OSPEDALE

Ospedale Humanitas Mater DominiOspedale polispecialistico. Aree dedicate alla cura di malattie cardiovascolari, ortopediche, oncologiche. Centro diagnostico.

INIZIATIVE ED EVENTI

Iniziative ed Eventi Mater DominiConsulta le iniziative e gli eventi di educazione sanitaria organizzati dall'Ospedale.

NEWS

News Humanitas Mater DominiScopri le ultime novità e i consigli per vivere meglio dei nostri specialisti.

Leggi tutte le news.