Che cos’è la legatura emorroidaria?

La legatura emorroidaria è una procedura ambulatoriale, eseguita senza necessità di anestesia, ripetibile e con un basso numero di complicanze.

Quali sono le indicazioni all’intervento di legatura emorroidaria?

La legatura emorroidaria è indicata qualora si voglia risolvere definitivamente la malattia emorroidaria, limitatamente ai casi di emorroidi di I o II grado sanguinanti. Si parla di I grado quando le emorroidi sono completamente interne, mentre di II grado se fuoriescono dal bordo anale al momento della defecazione e poi rientrano spontaneamente.

Come si esegue l’intervento di legatura emorroidaria?

La legatura elastica delle emorroidi viene eseguita in pochi minuti in ambulatorio e consiste nel posizionare un piccolo anello elastico alla base dell’emorroide, impedendo il flusso sanguigno e facendo cadere il gavocciolo emorroidario.

Il paziente dopo la legatura elastica può subito fare ritorno a casa.

Quali sono le regole comportamentali per una corretta guarigione?

L’emorroide e l’elastico cadono spontaneamente in alcuni giorni e la ferita guarisce in 3 settimane.
Può provocare un lieve disagio e sanguinamento nei giorni successivi alla manovra.