Per crampi muscolari si intendono contrazioni dei muscoli o spasmi che compaiono d’improvviso e involontariamente. Possono manifestarsi nel corso dell’attività fisica, successivamente ad essa, o di notte. Questo disturbo dura, solitamente, pochi secondi. Una scarsa idratazione e carenza di Sali minerali, effetto di uno sforzo sportivo intenso, possono provocare i crampi muscolari.

Quali sono i rimedi contro i crampi muscolari?

Se i crampi muscolari sono comparsi nel corso dello sport, è bene reidratarsi integrando i Sali minerali. In presenza di crampi muscolari è consigliata l’interruzione dell’attività che si sta svolgendo, aiutarsi praticando dello stretching che distenda la muscolatura. Un farmaco antinfiammatorio può lenire l’indolenzimento che permane dopo il crampo muscolare.

Quali sono le malattie associate ai crampi muscolari?

Le patologie associabili ai crampi muscolari sono:

È bene precisare che questo elenco non è esaustivo; si consiglia pertanto di rivolgersi al proprio medico qualora il sintomo persistesse.

Crampi muscolari, quando rivolgersi al proprio medico?

Se frequenti, duraturi e dolorosi, i crampi muscolari devono essere posti all’attenzione del medico.