Stress, fumo, alcol e una dieta sbilanciata sono solo alcuni dei fattori che favoriscono la secchezza oculare. I nostri occhi risentono del nostro stile di vita e del clima:  scarsa umidità, temperature elevate e l’inquinamento ambientale influiscono, infatti, sulla salute dei nostri occhi. Anche l’uso di condizionatori, riducendo l’umidità dell’ambiente, crea un effetto negativo sulla superficie dell’occhio e sulla sua integrità, poiché le lacrime tendono ad evaporare più velocemente.

Sì, incidono

Uno studio recente del National Eye Institute, evidenzia come in presenza di scarsa umidità e temperature elevate i sintomi dell’occhio secco aumentano e si aggravano. Il peggioramento climatico rappresenta, quindi, un aggravante della patologia: la crescente mancanza di umidità e l’aumento delle temperature medie potrà causare, in futuro, un intensificarsi della sintomatologia.

Oltre ai cambiamenti climatici anche l’inquinamento atmosferico è correlato alla sindrome dell’occhio secco.  E’ stato dimostrato, come nelle grandi città esista una proporzione 4 volte maggiore di pazienti affetti da secchezza oculare, rispetto a zone con minor tasso di inquinamento dell’aria. Secondo uno studio pubblicato sul British Journal, a causa dell’inquinamento il 42% dei bambini abitanti in città con alto livello di polveri sottili, soffre di rossore e prurito oculare, ammiccamento, dolori agli occhi, anomalie della lacrimazione e secrezione oculari. Le particelle inquinanti, infatti, si depositano sulla superficie oculare causando infiammazione e  danneggiando le ghiandole lacrimali e la superficie oculare.

Ricordiamo però che, se da una parte, lo smog e l’aumento della concentrazione delle polveri sottili nell’aria alterano il nostro film lacrimale provocando infiammazioni e occhio secco; dall’altra, anche negli ambienti chiusi e poco ventilati, si possono generare polveri, muffe e funghi pericolosi per la salute dei nostri occhi”, chiarisce la dottoressa Monica Ragazzini, oculista di Humanitas Mater DominiHumanitas Medical Care Busto Arsizio e Lainate.

10 consigli per la salute dei nostri occhi

  • Aumentare l’idratazione, assumendo più acqua e liquidi in generale
  • Evitare luoghi ventosi, ambienti troppo secchi, scarsi di umidificazione e polverosi
  • Evitare l’esposizione diretta ai sistemi di condizionamento
  • Passare il tempo libero all’aperto e lontano dai grandi centri urbani
  • Pulire regolarmente i filtri dei climatizzatori ed arieggiare i locali dove si soggiorna più a lungo
  • Quando si usano schermi retro-illuminati seguire la regola del 20-20-20: ogni 20 minuti porre lo sguardo per 20 secondi su qualcosa almeno a 20 piedi da noi, cioè circa a 7 metri e strizzare spesso le palpebre (ammiccamento forzato)
  • Ridurre e/o eliminare il fumo di sigaretta. Clicca qui e scoprine i benefici
  • Se gli occhi sono irritati e bruciano sospendere o limitare l’uso di lenti a contatto corneali: se necessarie, preferire quelle giornaliere
  • Usare occhiali da sole in caso di forti esposizioni a raggi Uva o Uvb. Potrebbe anche interessarti: Stress visivo digitale: 10 consigli per proteggere gli occhi
  • Utilizzare abitualmente lacrime artificiali ed altri umidificanti oculari (ad esempio gel oftalmici notturni). Potrebbe interessarti anche: Occhio secco e trucco: esistono controindicazioni?

Scopri il trattamento specifico per la sindrome dell’occhio secco presente in Humanitas Mater Domini

Informazioni utili

In Humanitas Mater Domini la visita oculistica è erogata in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale ed in regime privato.

Clicca qui per prenotare online la tua visita privata.

Humanitas Medical Care Arese
Le visite sono erogate in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale ed in regime privato.
Clicca qui per prenotare online la tua visita privata.

Humanitas Medical Care Busto Arsizio
Le visite sono erogate in regime privato.
Clicca qui per prenotare online la tua visita privata.

Humanitas Medical Care Lainate
Le visite sono erogate in regime privato.
Clicca qui per prenotare online la tua visita privata.

Humanitas Medical Care Varese
Le visite sono erogate in regime privato.
Clicca qui per prenotare online la tua visita privata.