Bocca, lingua, denti e gengive assicurano una corretta masticazione che favorisce il processo di digestione. La loro salute dipende da una sana alimentazione: cattive abitudini, infatti, possono essere causa di malattie gengivali, carie e parodontite.

Gli amici dei denti

  • Fluoro: rafforza lo smalto dei denti e li rende meno sensibili. È contenuto nell’acqua, nel latte e in molte verdure come spinaci, asparagi, patate e carote.
  • Vitamina D: la sua carenza può indebolire il cavo orale e portare a bruciori alle mucose, secchezza della bocca e scarsa salivazione. È contenuta nel pesce come sgombro, salmone, tonno e merluzzo.
  • Vitamina A: è un antinfiammatorio e protegge le gengive. È contenuta nelle arance e nelle uova.

I nemici della salute orale

Principale causa di carie, lo zucchero è nutrimento dei batteri della bocca, aiutandoli a proliferare. Particolarmente pericolosi sono gli zuccheri assunti negli spuntini di metà mattina, pomeriggi e sono soprattutto bambini e ragazzi che consumano dolci e bevande gassate più volte al giorno. Il consigliato, quindi, è sostituire questi snack con frutta fresca o secca, yogurt e di lavare i denti dopo ogni pasto, per eliminarne le tracce.

Afte: quali alimenti sono consigliati?

Fastidiose e dolorose, le afte sono delle piccole infezioni della bocca che si possono presentare durante periodi stressanti. In caso di afte un aiuto arriva da alcuni alimenti:

  • latte e latticini
  • frutta e verdura cotta verdure
  • pasta e patate
  • carne, preferibilmente magra
  • uova
  • zuppe di verdure

Potrebbe interessarti anche:

Afte alla bocca: un campanello d’allarme da non sottovalutare

Informazioni utili

In Humanitas Mater Domini, è possibile prenotare online una visita odontoiatrica, oppure chiamare al numero 0331 476336.