L’Anestesia e Rianimazione svolge la propria attività nelle seguenti aree:

Quartiere Operatorio

Si occupa della gestione anestesiologica di tutti i pazienti che si sottopongono ad un intervento chirurgico. Il tipo di anestesia (generale, locoregionale, plessica o tronculare) viene decisa dal medico insieme al paziente durante la visita anestesiologica preoperatoria (le visite sono effettuate sia negli ambulatori che in degenza), in base al sui stato di salute e in rapporto all’entità dell’intervento chirurgico. L’anestesista-rianimatore segue tutto il decorso post operatorio del paziente durante la sua degenza, con particolare attenzione alla gestione del dolore post-operatorio, coadiuvato dal personale infermieristico dedicato. Sono inoltre utilizzati vari presidi per il controllo del dolore,.a seconda del tipo di chirurgia e della gravità dell’intervento.

Terapia Intensiva

Un ambiente dotato di tutti i più moderni presidi per il monitoraggio e il supporto delle funzioni vitali, nel quale vengono accolti i pazienti compromessi provenienti dall’area chirurgica e dal Pronto Soccorso. La Guardia ed il servizio di reperibilità anestesiologica-rianimatoria sono attivi 24h/24h.

Servizio di Terapia Antalgica

L’Ambulatorio di Terapia Antalgica si occupa della cura dei pazienti affetti da sindromi dolorose acute e croniche (lombosciatalgie, rigidità articolari, neuropatie, ecc.), utilizzando varie tecniche analgesiche.

È inoltre attivo un Picc Team, ossia un’équipe medico-infermieristica dedicata all’impianto di cateteri venosi e port per i pazienti che devono eseguire terapie per patologie tumorali.