Che cos’è la colonscopia?

La colonscopia è un esame che permette di vedere direttamente la superficie interna del grosso intestino. Un sottile tubo flessibile, chiamato endoscopio, viene inserito attraverso il retto e fatto avanzare progressivamente nel sigma e nel colon, per permettere al medico di osservarne l’interno.

A cosa serve la colonscopia?

La colonscopia offre informazioni specifiche che altri esami non forniscono sulla superficie interna del grosso intestino. Inoltre permette, in caso di bisogno, l’esecuzione indolore di prelievi bioptici della mucosa e l’asportazione di polipi intestinali.

Informazioni Utili

Prestazioni S.S.N.: l’assenza dell’impegnativa preclude l’esecuzione della prestazione. Si ricorda che il medico di medicina generale è tenuto a scrivere sull’impegnativa: nome, cognome ed età dell’assistito, codice fiscale, prestazione richiesta, quesito diagnostico, indicazione di eventuali esenzioni e livello d’urgenza.

Prestazioni PRIVATE: l’assenza della prescrizione medica di uno specialista preclude l’esecuzione della prestazione.

IMPORTANTE. Non è possibile prenotare ed effettuare visite sia con il Servizio Sanitario Nazionale che in regime privatistico, a pazienti di età inferiore ai 16 anni.

Norme di preparazione

Ai fini dell’esecuzione dell’esame è necessario prendere visione ed attenersi alle modalità di preparazione, clicca qui per leggere le indicazioni.

Durata dell’esame: 30 minuti