Che cos’è la rettoscopia?

La rettocopia é l’introduzione nel canale anale di un piccolo cilindro di plastica trasparente monouso (lungo circa 5-6 cm) che permette la visione del canale ano-rettale. Dal momento che il diametro di questo strumento è poco più di quello del dito, anche per questo esame i fastidi sono minimi e naturalmente può essere interrotto qualora non sopportato dal paziente.

A cosa serve l’esame di Rettoscopia?

La rettoscopia permette l’esplorazione del retto.

Informazioni Utili

Prestazioni S.S.N.: l’assenza dell’impegnativa preclude l’esecuzione della prestazione. Si ricorda che il medico di medicina generale è tenuto a scrivere sull’impegnativa: nome, cognome ed età dell’assistito, codice fiscale, prestazione richiesta, quesito diagnostico, indicazione di eventuali esenzioni e livello d’urgenza.

Prestazioni PRIVATE: l’assenza della prescrizione medica di uno specialista preclude l’esecuzione della prestazione.

Norme di preparazione

Ai fini dell’esecuzione dell’esame:

  • é necessario eseguire un clistere di pulizia la sera precedente l’esame ed uno al risveglio, utilizzando i clisteri pronti per adulti da 120cc reperibili in farmacia
  • non é necessario rimanere a digiuno

Durata dell’esame: 15 minuti