L’ascesso anale é una cavità infetta, ripiena di pus, che si trova vicino all’ano o al retto. È secondario ad un’infezione acuta di una ghiandola interna all’ano, per l’ingresso di batteri o materiale estraneo.

La fistola anale é spesso il risultato di un ascesso precedente (evoluzione nel 50% dei casi). È un piccolo canale creato dalla persistenza della secrezione che unisce la ghiandola anale, dalla quale l’ascesso ha preso origine, alla pelle attorno all’ano.

Quali sono i sintomi dell’ascesso e della fistola anale?

I sintomi dell’ascesso e della fistola anale sono:

  • dolore
  • gonfiore
  • irritazione della pelle attorno all’ano
  • secrezione di pus
  • febbre

La Diagnosi

I Trattamenti

Trattamendo dell’ascesso anale

Drenaggio chirurgico

Trattamento della fistola anale

Fistulotomia

La procedura consiste nella messa a piatto della fistola.

Fistulectomia + setone

La procedura consiste nell’asportazione del tramite della fistola e posizionamento di un elastico o filo per drenare e favorire la cicatrizzazione e la rigenerazione del muscolo.

Flap endorettale

La procedura consiste nella ricostruzione della mucosa, della sottomucosa ed occasionalmente della tonaca muscolare applicando un lembo vascolarizzato della mucosa rettale (prelevata dal retto sovrastante) sull’apertura interna della fistola (orifizio fistoloso).