In Italia sono quasi 2 milioni le donne che soffrono di incontinenza urinaria: insorge maggiormente conl’avanzare dell’età, può essere legato alla menopausa, conseguenza di interventi uro-ginecologici, ma è molto frequente anche in conseguenza del parto. Nell’uomo, invece, può sopraggiungere in caso di ipertrofia prostatica (aumento di dimensione della prostata) oppure dopo un intervento chirurgico di prostatectomia (rimozione della prostata).

Questa patologia troppo spesso viene sottovalutata e porta con sé riscolti negativi anche sulla psicologia, personalità e vita relazionale.

Non bisogna rassegnarsi! Da qualche mese in Humanitas Mater Domini, una soluzione terapeutica che può aiutare le persone affette da tale disturbo: Cellvital Magnetic Therapy. 

Che cos’è la  Cellvital Magnetic Therapy?

Unica in Italia, si tratta di un’innovazione terapeutica ad alta tecnologia non invasiva che usa l’induzione magnetica per allenare e stimolare, senza contatto, i muscoli del pavimento pelvico, le natiche, le cosce e per stimolare la rigenerazione tissutale del corpo dalla regione lombare in giù.

I benefici ottenuti con questa metodologia sono difficili da raggiungere con gli esercizi fisici. Oltre al pavimento pelvico, le onde magnetiche, possono stimolare anche i muscoli delle anche, dei glutei e delle cosce.

A cosa serve la Cellvital Magnetic Therapy?

E’ indicata per il trattamento di:

  • Dolore della zona pelvica
  • Dolore da artrosi anca
  • Lombalgia
  • Prevenzione dei disturbi del pavimento pelvico prima della gravidanza, dopo il parto, prima dei 60 anni
  • Allenamento e riabilitazione post-parto
  • Preparazione agli interventi sulla vescica, sull’utero e sulla prostata
  • Incontinenza dopo prostatectomia
  • Incontinenza urinaria e fecale
  • Disfunzione erettile
  • Disturbi della potenza e della libido
  • Disturbi circolatori arti inferiori e lesioni cutanee
  • Ipotonia muscolare arti inferiori
  • Cellulite e ritenzione idrica