COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
0331 476111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRIVATI e CONVENZIONATI
0331 476210

Da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 18.30 (orario continuato)
Sabato dalle 8.30 alle 13.00

Prenotazione SSN
0331 476210

Da lunedì a venerdì dalle 09:30 alle 16:30 (orario continuato)
Sabato dalle 8.30 alle 12.30

Centro odontoiatrico
0331 476336

Artrosi anca o coxartosi

Che cos’è l’artrosi dell’anca?

L’artrosi dell’anca (o coxartrosi) è un processo degenerativo che colpisce l’articolazione e porta all’usura della cartilagine, innescando un’infiammazione continua che determina, non solo dolore, ma anche un progressivo e ulteriore deterioramento dei tessuti sino alla completa incapacità a compiere il movimento.

Molteplici patologie possono generare questa situazione: la più comune e frequente è l’artrosi, che comprende sia le forme conseguenti ad alterazioni strutturali congenite (causate da lussazione congenita, osteonecrosi, morbo di pertes o l’epifisiolisi) sia quelle degenerative (coxartrosi idiopatica) ed acquisite (necrosi ischemiche, traumi, osteoporosi, ecc.).

Altre frequenti cause sono le artriti infiammatorie (artrite reumatoide, psoriasica, ecc.).

Sintomi artrosi dell’anca

Il paziente con coxartrosi può presentare:

  • dolore al gluteo e inguinale, con possibile irradiazione lombare o al ginocchio.
  • zoppia, causata dal dolore oppure da possibili alterazioni della lunghezza dell’arto (nell’artrosi frequentemente si evidenzia un accorciamento dell’arto).

Nei casi di coxartrosi in stadio avanzato, il paziente può avere difficoltà nell’eseguire le più comuni attività giornaliere, come salire o scendere le scale, alzarsi dalla sedia e, con il perdurare dei sintomi, allacciare o mettere le scarpe o le calze. 

Diagnosi artrosi dell’anca

Dopo la visita specialista con l’ortopedico e un accurato esame clinico – anamnestico supportato da esami strumentali, si arriva alla diagnosi.

Tra gli esami di fondamentali:

Trattamenti conservativi artrosi anca

Per il trattamento della coxartrosi non esiste una terapia farmacologica o fisica che porti alla sua regressione. Esistono, però, terapie che possono ridurre il dolore e migliorare l’articolazione. Tra queste:

  • terapia farmacologica antinfiammatoria (sistemica o locale infiltrativa)
  • terapia fisica antalgica
  • un regime alimentare a scopo antinfiammatorio pro-metabolico
  • terapia riabilitativa per migliorare il movimento 

Trattamenti chirurgici per artrosi dell’anca

Quando le terapie conservative non risultano essere più efficaci, l’unica soluzione per il trattamento dell’artrosi è l’intervento chirurgico per l’impianto della protesi d’anca.

In Humanitas Mater Domini questa operazione viene eseguita con accesso anteriore, ossia una tecnica chirurgica innovativa che si caratterizza per un approccio mininvasivo e ridotta cicatrice.

Per maggiori informazioni, consulta l’attività clinica e i medici dell’Ortopedia di Humanitas Mater Domini.