L’articolazione dell’anca è costituita dalla testa del femore (estremità superiore) e da una cavità (acetabolo) nell’osso iliaco e svolge un ruolo fondamentale per la stazione eretta e la deambulazione.

L’artrosi dell’anca rappresenta oggi una delle patologie più diffuse e quando le terapie conservative non sono più in grado di contrastare la sintomatologia dolorosa e l’impotenza funzionale, é necessario ricorrere alla chirurgia protesica, quindi all’impianto di una protesi all’anca.

Questo intervento rappresenta attualmente una procedura molto diffusa, che negli ultimi anni si è particolarmente evoluta sia in termini di tecnica chirurgica che di materiali.

Area medica di riferimento

Per maggiori informazioni vedere l’Unità Operativa di Ortopedia e Traumatologia di Humanitas Mater Domini.