A Natale, il rischio di scegliere il regalo sbagliato è sempre dietro la porta e le idee originali potrebbero venire meno. Un’alternativa, sempre apprezzata, sono le specialità alimentari di qualità all’interno del classico cesto natalizio.

Una nota originale potrebbe essere la scelta di comporre personalmente il cesto. Si può giocare ad esempio con il colore, il gusto e le qualità nutritive della frutta esotica abbinati eventualmente ad altri alimenti come la frutta secca (mandorle ed anacardi),ricca di potassio e magnesio”, spiega la dottoressa Elisabetta Macorsini, biologa nutrizionista del nostro Ospedale.

Il cesto fresco e agrumato con ananas, zenzero e lime

Ananas, zenzero e lime sono la combinazione ideale per chi ama i sapori decisi e predilige una nota fresca e agrumata. Il colore è un piacevole misto di accese sfumature di giallo e verde acido.

Dal punto di vista alimentare, si tratta di alimenti con importanti qualità nutrizionali – sottolinea la dottoressa Macorsini – L’ananas, lo zenzero e il lime hanno un sapore versatile ed sono alimenti che possono essere usati sia in ricette dolci che salate. Grazie a una sostanza chiamata bromellina, l’ananas ha notevoli proprietà digestive che contribuiscono alla digestione delle proteine di carne, pesce, uova e formaggi”.

Ricco di acqua e fibre, l’ananas è anche un alleato del nostro intestino. Dal sapore forte e quasi piccante, lo zenzero, invece, è un ingrediente tipico dei biscotti natalizi e si accompagna molto bene al pesce, oltre che essere ritenuta una spezia antiossidante, antinfiammatoria e con proprietà benefiche per l’apparato gastrico. Lo zenzero può essere base di molte tisane abbinato, ad esempio, con il terzo ingrediente del cesto: il lime. Quest’ultimo è un agrume asiatico simile al limone, ma dalle dimensioni ridotte e con una scorza sottile dal colore verde brillante o giallo chiaro. Ricco di vitamine (del gruppo A, B, C, E) e di sali minerali (potassio, fosforo, calcio, magnesio, zinco e rame), ha capacità antinfiammatorie, antibiotiche e protettive del sistema gastrointestinale.

Altre idee per arricchire i cesti di Natale sono: il cocco grattugiato, il cioccolato fondente (almeno 70%), gli anacardi, le mandorle o, più in generale la frutta secca.

Informazioni utili

Le visite nutrizionistiche sono erogate in regime privato.

Per prenotare online, clicca qui

Per prenotare online la televisita nutrizionistica-dietologica, clicca qui

Per prenotare una visita con la dottoressa Elisabetta Macorsiniclicca qui.