La Chirurgia della Mano in Humanitas Mater Domini si identifica per la collaborazione di diverse figure professionali tra cui chirurghi ortopedici, chirurghi plastici, neurofisiologi, anestesisti, fisioterapisti esclusivamente dedicati al trattamento delle patologie del distretto “polso-mano”. Questa sinergia permette di rendere complementari le conoscenze di diverse discipline, per garantire un trattamento completo e qualificato al Paziente.

Quali sono le malattie trattate dalla Chirurgia della mano?

Vengono trattate tutte le patologie, di natura traumatica ed atraumatica, che possono coinvolgere questo distretto, a partire da quelle di più frequente riscontro, sino ad arrivare a quelle situazioni meno comuni e più complesse che richiedono una maggiore esperienza (patologia dello sportivo, patologia del musicista, condizioni degenerative artrosiche, lesioni del plesso brachiale, sostituzione protesica, malformazioni congenite, ecc.).

Quali sono i trattamenti?

Per il trattamento di queste patologie, vengono rispettate le più aggiornate linee guida proposte a livello internazionale e vengono impiegate le più sofisticate metodiche, quali le tecniche endoscopiche per la decompressione del canale carpale  e della sindrome compartimentale funzionale dello sportivo, così come tecniche mini invasive quali l’artroscopia per la corretta diagnosi e il trattamento delle lesioni legamentose  e cartilaginee del polso. Le linee guida ortopediche internazionali sono da riferimento anche per il trattamento delle fratture ossee del distretto avrambraccio-polso-mano, con particolare attenzione al recupero rapido nel paziente sportivo.

È presente il Servizio di Riabilitazione della Mano, nel quale fisioterapisti specializzati esclusivamente nel trattamento di queste patologie, si prendono cura del paziente sia nei casi in cui si renda necessario un percorso riabilitativo post-operatorio, sia in quelli nei quali sia indicato un trattamento di tipo conservativo. Trattamenti manuali per la mobilizzazione articolare e il trattamento delle cicatrici, confezionamento di tutori statici e dinamici, elettrostimolazioni, economia ed ergonomia articolare, sono solo alcune delle metodiche a disposizione del fisioterapista per assistere il Paziente durante tutto il suo percorso verso la guarigione.

IMPORTANTE: il dr. Mauro Modesti ha iniziato la sua collaborazione anche presso il Centro Diagnostico Varesino (CDV), struttura poliambulatoriale leader nel settore della medicina ambulatoriale della provincia di Varese che, dal mese di Giugno, è entrato a far parte del Gruppo Humanitas. .