Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

Centro di Chirurgia Venosa - Humanitas Mater Domini

Il centro

Il Centro di Chirurgia Venosa assiste il paziente in termini di prevenzione, diagnosi e trattamento della patologia venosa (malattia della grande safena, malattia della piccola safena, varici extrasafeniche degli arti inferiori, varici del piede).

Le più recenti e innovative tecniche e procedure, in linea con la letteratura medica aggiornata e le linee guida internazionali, sono garanzia per una efficace cura delle malattie venose superficiali e profonde, sia nell’uomo che nella donna.

Gli interventi condotti presso il Centro si avvalgono di moderne tecnologie (laser, radiofrequenza, cianoacrilato) al fine di assicurare trattamenti non invasivi, pressoché indolori, esteticamente non impattanti, eseguiti in anestesia locale. Il paziente può riprendere in breve tempo le proprie attività quotidiane e riacquisire la piena deambulazione a poche decine di minuti dal termine dell’intervento.

Attività clinica

Presso il Centro di Chirurgia Venosa è eseguibile:

Gli esami diagnostici strumentali effettuabili sono:

I trattamenti non chirurgici effettuabili ambulatorialmente sono:

I trattamenti (non chirurgici e chirurgici) eseguibili in sala operatoria sono:

Quando rivolgersi allo specialista

È molto importante affidarsi ad uno specialista flebologo che controlli con costanza e nel tempo il decorso della malattia venosa eseguendo esami diagnostici quali l’ecocolodoppler e praticando, all’occorrenza, le più recenti e innovative tecniche chirurgiche e scleroterapiche. Sarà inoltre compito del medico indicare e consigliare al paziente terapie conservative in grado di ridurre le recidive e contenere i sintomi.

Ispirandosi a quanto emerso dalla ricerca condotta presso l’American College of Phlebology, vi sono alcune domande che vi aiuteranno a riconoscere lo specialista capace di seguirvi al meglio nel percorso di cura:

  • Quale formazione ha in flebologia e dove ha studiato?
  • Qual è la sua specializzazione?
  • Quale percentuale del suo tempo lavorativo dedica alla pratica della flebologia? Appartiene a qualche società flebologica?
  • Fa parte di qualche società flebologica professionale?
  • È capace di eseguire un ecocolordoppler?
  • Quali trattamenti esegue, quanti ne ha eseguiti e chi attualmente esegue i trattamenti?
  • Avrò bisogno di più di un trattamento? Perchè? Perchè no?
  • Quali complicanze ha osservato effettuando questi trattamenti?
  • A quali visite di controllo dovrò sottopormi e cosa potrò fare per ridurre il rischio di recidiva delle mie varici?
  • Quali sono le cause della malattia varicosa nel mio caso?
  • Quali rischi corro se decido di non trattare le mie vene varicose?
  • Cosa posso fare per ridurre le complicanze delle mie varici?
  • Come mi sentirò durante il trattamento chirurgico?
  • Come agiscono il laser e la radiofrequenza?
  • Come agisce il cianoacrilato?
  • Quali sono i risultati a lungo termine del laser, della radiofrequenza e del cianoacrilato?
  • Quali sono le complicanze del laser, della radiofrequenza e del cianoacrilato?

L'OSPEDALE

Ospedale Humanitas Mater DominiOspedale polispecialistico. Aree dedicate alla cura di malattie cardiovascolari, ortopediche, oncologiche. Centro diagnostico.

INIZIATIVE ED EVENTI

Iniziative ed Eventi Mater DominiConsulta le iniziative e gli eventi di educazione sanitaria organizzati dall'Ospedale.

NEWS

News Humanitas Mater DominiScopri le ultime novità e i consigli per vivere meglio dei nostri specialisti.

Leggi tutte le news.